progetti > edifici pubblici

Biblioteca di quartiere e centro d'incontro

Ex Ospedale omeopatico, via Lombroso 16, Torino

Nel cortile dell'edificio ottocentesco un tempo adibito ad ospedale omeopatico, che fu definitivamente chiuso al pubblico nel 1972.
Qui abbiamo previsto la demolizione di gran parte dei bassi fabbricati esistenti nel cortile, e la realizzazione di un complesso culturale ex novo comprendente una biblioteca a scaffale aperto, una sala polivalente e un centro di aggregazione per le persone anziane.
La progettazione ha tenuto in conto l'attuale indisponibilitÓ dell'edificio principale - garantendo la completa indipendenza funzionale del nuovo complesso rispetto all'esistente -, anche se le previsioni tengono comunque conto di un futuro recupero dell'intero edificio antistante.
Disposti ad anfiteatro, secondo un orientamento obliquo rispetto a quello del lotto per moltiplicare gli assi percettivi e rendere meno incombenti i volumi di nuova edificazione, i nuovi corpi si sviluppano a partire da un nucleo centrale (rivestito all'esterno di pannelli colorati), da cui si dipartono due maniche. La manica su due piani ospiterÓ la biblioteca e un centro conferenze, quella a un piano il centro di incontro.
Ampie superfici vetrate racchiudono gli spazi del piano terreno, collegando visivamente fra loro la sala lettura della biblioteca, a est, con il lato opposto, dove si trova il centro anziani. Quest'ultimo affaccia su una raccolta area verde che nella stagione calda potrÓ ospitare dehors e gazebo